teatro moderno

Teatro Moderno Spiegato in 5 Punti

Ci sono collegamenti tra il teatro e le forme d’arte del balletto, l’opera (che utilizza in scena, spettacoli in costume con canti e accompagnamento orchestrale) e varie altre forme.

Ecco i principali elementi del teatro moderno, ovvero come spiegarne le caratteristiche in cinque sintetici punti:

I temi del teatro moderno

Gli aspetti più importanti coinvolti nelle discussioni circa il teatro moderno ruotano attorno ad aspetti socio-politici della vita e dei tempi di un drammaturgo.

Opere come “Pigmalione”, “L’importanza di chiamarsi Ernest” e “Lo zoo di vetro”, tutti approfondiscono le questioni sociali, nel momento in cui sono stati scritti. “L’importanza di chiamarsi Ernesto” ha commentato barriere strutturali sociali, inglesi e l’assurdità del pensiero di classe superiore, per esempio.

Lo stile del teatro moderno

Il teatro moderno si concentra anche su diversi stili performanti e l’estetica che è cambiata dagli stili operistici in Europa del 1700 e l’inizio del 1800. Insiemi, personaggi, attori e raffigurazioni erano più aperti per l’interpretazione.

I drammaturghi erano meno preoccupati e quindi inscenavano trame fantastiche, paesaggi lussureggianti e personaggi istrionici. Invece, i drammaturghi moderni si sono focalizzati su temi realistici, come la detenzione, la povertà, lo status sociale, tensioni razziali, la guerra e plights quotidiane dei lavoratori.

Il modernismo è stato un movimento prevalentemente europeo che ha sviluppato come una rottura cosciente di sé da forme artistiche tradizionali.

Esso rappresenta un cambiamento significativo nella sensibilità culturali, spesso attribuite alle ricadute della prima guerra mondiale.

Il realismo del teatro moderno

Il realismo del teatro moderno è una chiara caratteristica di questa fase teatrale: si concentra sul tentativo di rappresentare in modo veritiero la materia, senza artificiosità ed evitando convenzioni artistiche o elementi non plausibili, esotici e soprannaturali.

Per molti artisti di teatro in tutto il secolo, il realismo aveva lo scopo di indirizzare l’attenzione ai problemi sociali e psicologici della vita ordinaria.

Influenzato dalle idee di Sigmund Freud, Charles Darwin e altri, molti artisti hanno iniziato a trovare un approccio psicologico al teatro che ha sottolineato le dimensioni interne dei personaggi sul palco.

La varietà del teatro moderno

Il teatro moderno espone da diversi soggetti di spettacoli teatrali: si può scegliere tra spettacoli che siano in grado di creare un connubio tra musica e varie forme d’arte oltre che la recitazione vera e propria.

All’inizio del 20esimo secolo, molti teatro visto anche una rinascita e sono stati “intesi” come più popolari.

Spesso, i veri riformatori della prima parte del secolo, sono stati, in questo senso, i teatri sempre più piccoli, dove le loro tecniche fondevano nuovi elementi, registrandosi su un pubblico selezionato.

La regia del teatro moderno

Un altro aspetto comune del teatro moderno, è un focus sulla regia. I drammaturghi moderni spesso includono informazioni di base e indicazioni dettagliate di scena (il movimento dei personaggi, l’installazione di ogni fase, anche effetti di luce e suono).

A volte si forniscono istruzioni dettagliate anche sul costume o su determinate descrizioni.

Questa attenzione sulle informazioni del set e anche sullo sfondo, sono elementi che rendono il teatro moderno diverso dal dramma rinascimentale, che spesso fornisce un minimo da un punto di vista della regia.